Come svegliare i tuoi cinque sentimenti

Visione, tocco, gusto, odore, udito: possono essere sviluppati e stimolati per rendere la vita più luminosa nel tuo corpo. Segui le raccomandazioni dei sentimenti dei nostri esperti.

Quando siamo appena nati, la nostra attenzione è apertamente verso il mondo: assorbiamo i suoi odori, i suoi gusti, i suoni, il tatto e le immagini e allo stesso tempo ascoltano il nostro corpo: fame o sonnolenza, al desiderio di muoversi, a quanto bagnato , caldo, asciutto caldo … ma nel tempo, la nostra attenzione cambia la direzione, la sinfonia delle impressioni si calma, pensiamo di più e percepiamo di meno. Questo è il modo in cui ogni persona si sviluppa, perché è semplicemente impossibile percepire costantemente il flusso di informazioni da tutti i sensi, questo è incompatibile con la vita! Ma il

Succede. Sembrava che questo ragazzo sia così bello che non ci siano parole: sia intelligente, e tipo, e ti capisci con una mezza parola, e ragazzo del bar 5 trucchi per incontrare una cose comuni, e le tue opinioni sono coincidenti. Ma è venuto a letto – e arrivò una terribile delusione. Si è scoperto che in questa zona parli di lingue assolutamente diverse. No nel mondo della perfezione.

punto è che viviamo in un flusso di immagini visive e cessiamo facilmente di apprezzare l’importanza di altri sensi. Tale negligenza di essi è caratteristica non solo per la nostra era. Dal momento che il tempo di Platone, che ha invitato a uscire dalla caverna oscura per avvicinarsi a idee luminose, “pensare” e “vedere” per noi è quasi la stessa cosa, quindi inizia a sembrare che ci sia abbastanza visione. Tuttavia, stiamo abitualmente rifiutando la diversità delle sensazioni, perdiamo non solo una parte significativa del mondo, ma anche l’opportunità di conoscerci più da vicino. “I nostri sensi sono porte della nostra essenza”, ha detto lo psicoterapeuta e filosofo esistenziale Carlfried Dürkheim 1 . Fortunatamente, possiamo riaprire queste porte. Ecco sette semplici modi per ripristinare la comunicazione con ciascuno dei sentimenti.

1. Apri la tua mano

Vladimir Baskakov, tanatoterapista e psicotecnicio corporeo:

“Dedica tutta l’attenzione della mano di una mano. Spostalo lentamente, sposta le dita, osservando le sensazioni di calore, freddo, umidità. Considera la sua forma allo stesso tempo, segna il colore e la consistenza della pelle. Ora allunga le labbra con un tubo e soffia lentamente, come se versasse la mano con una leggera brezza. Quali sono i tuoi sentimenti? Ora respira per scaldare la mano, come se si bloccasse al freddo. Metti la mano sotto un flusso d’acqua, confronta le impressioni dell’aria e dell’acqua. Molto spesso questo esercizio dà piacere, ma devi essere preparato per l’emergere di emozioni più complesse, a seconda della storia personale. E, naturalmente, questo esercizio è applicabile a diverse parti del corpo “.

2. Diventa un cacciatore

Marik Khazin, psicoterapeuta e allenatore:

“Trasforma il tuo percorso mattutino in un viaggio per le scoperte del suono: rumore, suoni, voci, musica … cosa senti? Stai attento, prova ad ascoltare il panorama del suono che ti circonda ogni giorno e accompagnarti ogni mattina. Se hai figli, condividi le tue scoperte con loro: lo adorano, perché sono veri cacciatori di audio!”

3. Gioca con le spezie

Svetlana Krivtsova, psicoterapeuta:

“Durante una cena amichevole, metti un basilico fresco, un prezzemolo, una menta sul tavolo, metti semi di cumino … chiedi a tutti, tagliandoli con un mortaio o forbici, aggiungi al tuo piatto. Gli aromi scopriranno immediatamente il loro potere, che di solito non notiamo. Quindi, con la degustazione, prova a trovare ciascuna delle spezie nel tuo piatto: ciò che rimane della sua fragranza? Senti la sua consistenza, l’interazione con altri ingredienti … questo si renderà conto che l’odore e il gusto dipendono l’uno dall’altro. “.